La giacca da cuoco personalizzata perfetta: istruzioni per realizzarne una!

giacca cuoco personalizzata

3 dritte (che devi conoscere) per realizzare una giacca da cuoco personalizzata

Non è raro, all’interno di un ristorante, che lo chef indossi una giacca da cuoco personalizzata per dimostrare la sua individualità, la sua identità e per trasmettere uno stile e un’immagine fortemente professionale. Se per altre mansioni sono più adatte le magliette personalizzate economiche, i cuochi hanno invece bisogno di giacche con dei ricami speciali.

Parliamo di ricamo perché si tratta di una scelta migliore rispetto alla stampa. Le giacche da cuoco finiscono in lavatrice dopo ogni turno di lavoro, e vengono lavate ad alta temperatura per eliminare odori e macchie.

Inoltre devono essere stirate prima che lo chef le indossi, affinché lui possa risultare ordinato e professionale.

Come puoi immaginare, anche una stampa di ottima qualità mal resisterebbe a questo trattamento. Per realizzare una giacca da cuoco personalizzata è quindi più opportuno scegliere un ricamo, che permane per tantissimo tempo anche se sottoposto a frequenti lavaggi ad alte temperature.

Hai bisogno di una giacca personalizzata per te o per il tuo staff? In questo articolo ti forniremo 3 dritte fondamentali per ottenere un eccellente risultato. Continua a leggere e le scoprirai!

1) Quale ricamo scegliere per una giacca da cuoco personalizzata?

ricamo per giacca da cuoco personalizzata

Il ricamo più comune nelle giacche da cuoco è composto da un testo, come il nome o lo pseudonimo del cuoco e/o il nome del ristorante.

Alcune aziende scelgono anche di ricamare anche il logo del ristorante o qualsiasi altra immagine che rappresenti l’esercizio.

Anche le bandiere vengono spesso utilizzate per la personalizzazione. Per esempio se il cuoco lavora presso un ristorante italiano/ messicano/ thailandese e chi più ne ha più ne metta, allora la bandiera dovrebbe essere perfettamente correlata.

E se il ristorante offre cibi di due diverse etnie? Allora sarà perfetto il ricamo di due bandiere incrociate!

Tecnicamente, però, si può scegliere qualsiasi cosa. Anche un’immagine che rappresenti la personalità del cuoco.

Leggi anche: “Stampe per magliette: 5 siti dai quali puoi prendere gratuitamente immagini da usare nelle tue magliette personalizzate

2) La posizione del ricamo sulla giacca da cuoco personalizzata.

Il ricamo, per quanto riguarda le giacche da cuoco, viene in genere posizionato nei seguenti punti:

  • Petto, di solito in alto a sinistra, più o meno in linea con il secondo bottone dall’alto;
  • Maniche, in lungo o sul polsino;
  • Colletto;
  • Eventuale carré (in questo caso sul retro).

Queste sono le posizioni più comuni per il ricamo, ma non è raro che un cuoco scelga di posizionarlo sulla parte destra del petto, al centro della parte anteriore della giacca o sul retro della spalla sinistra.

Attenzione! Prima di scegliere se ricamare sulla zona anteriore destra o sinistra, è importante considerare quale parte della giacca risulta coperta in seguito all’abbottonatura.

3) La scelta del font e del colore per il ricamo.

giacca cuoco personalizzata consigli

Il font e il colore della scritta (e il colore dell’eventuale disegno) sono fondamentali per ottenere un effetto professionale e bello da vedere. Vediamo di seguito alcune indicazioni a riguardo.

Colore del ricamo VS colore della giacca.

È fondamentale che il colore del ricamo personalizzato vada a pieno contrasto con quello della giacca.

Per un effetto più elegante, scegli il nero su bianco – o viceversa – e il gioco è fatto. Clicca qui per vedere le nostre giacche da cuoco nere e bianche!

Se desideri un’uniforme più originale, scegli la nostra giacca da cuoco in jeans. In questo caso puoi spaziare nettamente con il colore del ricamo: nero o bianco risulterebbero inopportuni, mentre un bel rosso o un giallo sgargiante avrebbero davvero un bell’effetto.

Anche altri colori, come il rosa, il verde chiaro e l’arancio, sono perfetti sul jeans.

Il font del ricamo sulla giacca da cuoco.

Se vuoi ottenere un effetto elegante, scegli una scritta con font corsivo sans serif, il quale dà – in questo caso – un effetto molto più ordinato alla giacca.

Un font serif (ovvero con tratti ornamentali) non consentirebbe la perfetta lettura della frase ricamata, anche perché le dimensioni della scritta dovrebbero essere molto contenute.

Se non desideri un risultato troppo elegante evita il corsivo e scegli un font più “fantasioso” (preferibilmente sans serif), come Oswald, Arial, Comfortaa e tanti altri ancora.

Ora che conosci le 3 dritte per la tua giacca da cuoco personalizzata vorresti sapere come si effettua un ricamo? Passa al seguente paragrafo!

Leggi anche: “Disegni per magliette: ecco dove prendere tonnellate di idee

Il ricamo personalizzato (professionale) sull’abbigliamento da lavoro.

Nella nostra azienda eseguiamo ricami personalizzati mediante l’utilizzo di macchinari ad alta precisione.

Guidata da uno speciale software, la macchina si serve di un’immagine digitale (testuale o sotto forma di disegno) e la cuce direttamente sui vestiti.

Il risultato finale è un ricamo in rilievo con cuciture ben solide e fili estremamente ravvicinati tra loro.

La scritta e/o il disegno sembreranno parte della tua giacca e non li sentirai assolutamente sulla pelle.

Il ricamo ha una lunghissima durata, in genere quanto la giacca (o perfino di più), in quanto viene realizzato con macchinari e fili di altissima qualità.

Allora, cosa aspetti? Realizza subito la tua giacca da cuoco personalizzata su burgerprint.com (che trovi sotto la categoria Camicie da uomo del nostro catalogo) e riceverai un capo di eccellente fattura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Smiley face

Ok

Ok Annulla